News dal mondo Utopia  

locandinanottebianca
retrolocandinanotte

Scarica il programma 

dell'evento 

TUTTO IN UNA SOLA NOTTE: concerti, lezioni a tema, convegni, mostre e tantissime altre iniziative dedicate alla nostra grande canzone d'autore italiana.

"Quando parliamo della grande Canzone d’Autore Italiana, intendiamo quella che a partire dalla fine degli anni 60 fino ad arrivare ad oggi, attraverso delle vere e proprie “scuole” territoriali (Romana, Genovese, Milanese, Napoletana, Siciliana ecc.), ha visto tra i suoi migliori interpreti, artisti come Guccini, Vecchioni, Dalla, De Gregori, Fossati, Bennato, De André, Venditti, Battiato, e poi ancora Vasco Rossi, Ligabue Pino Daniele, Jovanotti ,Carboni, per arrivare ai più recenti Fabi, Silvestri, Gazzè, Carmen Consoli, solo per citarne una infinitesima parte.
Essa indubbiamente, ha rappresentato un importantissimo punto di riferimento culturale e perfino sociale per diverse generazioni, che hanno ravvisato, nel modo in cui i “Cantautori” riuscivano a fondere la musica e la melodia con contenuti letterari non per forza banali, la possibilità per “la canzonetta” di volare finalmente alto e uscire dal recinto del semplice intrattenimento dentro il quale era stata confinata fino ad allora.
Il contesto ideologico di riferimento però, costituito soprattutto dal clima sociale degli anni in cui i primi cantautori venivano ad affermarsi, se da una parte ha contribuito non poco alla crescita del fenomeno, dall’altra ha generato delle approssimative semplificazioni che non ne hanno consentito a pieno la valutazione prettamente “artistica”, svincolata dall’eventuale apprezzamento politico. 
Molto spesso infatti ci si soffermava nell’individuare l’appartenenza politica del singolo artista a questo o a quell’altro schieramento prima di esprimere un giudizio soggettivo sulla canzone che aveva appena scritto.
E’ stato cosi che molti cantautori sono stati definiti “di sinistra” (Vecchioni, De Gregori, Venditti, Guccini ad esempio) alcuni “anarchici” (De André), pochi “di destra” (Caputo, Ruggeri, l’accoppiata Battisti/Mogol).
Altri addirittura venivano rimproverati per essere furbescamente ambigui nella stesura dei propri testi (Bennato su tutti), escamotage questo che avrebbe consentito loro di stare da entrambe le parti in modo volutamente qualunquista.
Quest’approccio estremamente politico ad un fenomeno artistico dalla portata molto più complessa, ha avuto tra le sue naturali conseguenze, anche quella di orientare l’attenzione dell’ascoltatore, più sui contenuti letterali piuttosto che su quelli musicali.
Ciò rappresenta di fatto un torto imperdonabile ai danni di una forma di espressione artistica, “la canzone” appunto, i cui elementi costitutivi invece, musica e parole, si fondono con eguale importanza, in un binomio assolutamente inscindibile.
In questa triste trappola sono caduti spesso critici musicali “trinariciuti” ed ideologizzati, come ad esempio Giaime Pintor all’indomani dell’uscita di “Rimmel” di DeGregori o il più famoso Bertoncelli nella sua critica feroce a “Stanze di una vita quotidiana” di Guccini (il quale si vendicò imbalsamandolo per sempre dentro i versi della sua celebre “Avvelenata”.
Riteniamo invece che, a tanti anni di distanza dalla sua genesi, in uno scenario storico culturale, qual è quello attuale, ormai completamente mutato, questo fenomeno possa essere osservato da una prospettiva diversa, più completa;
quella cioè della sua dimensione artistica, che non rinnega la fonte da cui trae origine ma nemmeno annega e muore in essa.
Questa iniziativa dunque, vuole sottolineare la grandezza della Canzone d’Autore Italiana, proprio a partire dalle considerazioni finora esposte e contribuire (senza pretenziosità alcuna) alla promozione, alla diffusione e alla conservazione nella memoria culturale collettiva dell’opera di alcuni artisti di indubbio spessore. 
Essa si propone inoltre di esplorare, attraverso il contributo di esperti ed appassionati, il rapporto tra la Canzone e la sua forza suggestiva, tra la canzone e la poesia come forme d’arte distinte e infine tra la canzone e le utopie che talvolta essa evoca".

locandinastorytelling

SE UN GIORNO DI GIUGNO UN VIAGGIATORE... il mago di Oz -STORYTELLING ITINERANTE 

 

8 Giugno dalle h16 - Cori 

 

Evento co-organizzato con: Il Circo della Farfalla, la Casa del Sole,Ass. Arcadia, Futuro Digitale,Centro Sollievo Anziani Fragili Gaspare Brucschini e Ass. Chitart. 

14-2-2018 - Liceo Grassi di Latina 

Convegno " Questo non è amore " !
Utopia 2000 in sinergia con la Polizia di Stato per dire No alla violenza sulle donne!


Lo straordinario successo ottenuto dalla Dottoressa Irene Zara insieme ad una mamma ospite delle nostre strutture all'iniziativa di questa mattina, organizzata dalla Polizia di Stato, rappresenta un'altra attestazione della qualità del lavoro che abbiamo svolto in tutti questi anni. I nostri ringraziamenti vanno al Vice Questore, Dott.ssa Manuela Iaione, al personale della Polizia di Stato, all' Ispettore Tommaso Malandruccolo, al Dirigente Scolastico, al corpo docente e a tutti i ragazzi presenti che hanno dimostrato un interesse ed un'attenzione insperati per tutti i temi trattati.

CONVEGNOQUESTURA
ILBRUCO2

BRUCO VERDE 

Festa di Natale del servizio 3-5 anni 

L'asilo si trasformerà in un grande atelier e anche

qui, bambini e genitori, si sperimenteranno insieme grazie a delle attività condivise e liberamente

ispirate ai laboratori di Herve'Tullet.


L'idea di fondo dei nostri laboratori natalizi è quella di regalare un'esperienza! Quindi l'attenzione non sarà tanto sul risultato, quanto sul tempo trascorso nel "fare insieme"

IL MONDO DEI PICCOLI: ITRI 

La festa avrà inizio alle 9.30,presso l'asilo.
Si inizia con una lettura con il kamishibai, seguita da un laboratorio Bambino con Genitore. 
Dopo le attività rinfresco e festa.

FESTAITRI

BRUCO VERDE 

Festa di Natale del  servizio 0-3 anni.
Laboratorio bambino con genitore, liberamente ispirato ai laboratori tattili di Bruno Munari. Bambini e genitori verranno invitati ad esplorare liberamente tutto il materiale a disposizione per creare insieme un oggetto - simbolo che rimanga alle famiglie come ricordo.

festa1bruco
teatrorocca.JPG

16 Dicembre FESTA DI NATALE '17 , presso il Teatro Comunale di Roccagorga (LT) - dalle h17.30 alle h21


Torna la tanto attesa Festa di Natale di Utopia 2000.

Un occasione per stare insieme, durante la quale verrà presentato il Calendario 2018, frutto di un laboratorio con i ragazzi delle nostre Strutture Socio-Educative di SPELLO e ROCCAGORGA. Anche in questa edizione, torna il PREMIO UTOPIA FOR BENEFIT! 

E non solo....

Per concludere apericena natalizio 

festaitriiibambini

ITRI, ASILO NIDO "Il Mondo dei Piccoli"
Due grandi appuntamenti! 
#sinergie #spazioincontro #utopia2000

itrii

Il mondo dei piccoli: 27 ottobre, la presentazione della programmazione annuale!


Il 27 ottebre presso l'aula consiliare del Comune di Itri, ci sarà la presentazione della programmazione annuale dell'Asilo Nido " Il mondo dei piccoli" .


Per informazioni: utopia2000servizi@gmail.com

tel. 327/ 9322819 

brucoverdebimbi

BRUCO VERDE: Giovedì 28 settembre , la presentazione della programmazione !


Giovedì 28 settembre, alle ore 16, presso la sala conferenze del Museo della Città e del Territorio di Cori, ci sarà la presentazione delle programmazioni annuali del Bruco Verde, per l'Asilo Nido e il Servizio Educativo aggiuntivo integrativo 3-5 anni. Saranno presenti anche gli esperti esterni di Movimento, Musica e Inglese. 


Per informazioni: utopia2000servizi@gmail.com

tel. 327/ 9322819 

Web agency - Creazione siti web Catania